Bauladu, paese del Mediterraneo

Bauladu, paese del Mediterraneo

OBIETTIVI DEL LABORATORIO

Il laboratorio “Bauladu, paese del Mediterraneo” si è svolto dal 9 al 20 luglio 2018. Il progetto ha avuto come finalità la creazione di un racconto che mettesse a confronto mondi geograficamente distanti ma culturalmente vicini. Si tratta dunque di promuovere l’interculturalità partendo dalla valorizzazione dei beni culturali – cibo, lingua, arte, artigianato, musica, paesaggio, ambiente, costume e tradizioni – del territorio di Bauladu e di questo in relazione agli altri Paesi che si affacciano nel Mediterraneo. Ogni cittadino infatti, italiano o straniero, vive il proprio territorio – o lo porta con sé – e può imparare a comunicarlo.

Per raggiungere tali obiettivi abbiamo deciso di ripercorrere, metaforicamente, la rotta tracciata dalla civiltà dei Fenici che con le sue navigazioni ha caratterizzato e connesso i paesi del Mediterraneo.

Con i ragazzi abbiamo studiato – attraverso racconti e proiezioni di immagini e video – i seguenti Paesi, interessati dai commerci e dalla presenza fenicia, concentrandoci su quanto li renda culturalmente vicini alla Sardegna:

  • il Libano con la musica delle mijwiz, strumento musicale tradizionale dal suono simile a quello delle launeddas;
  • la Turchia e l’abilità di estrazione e lavorazione dell’ossidiana;
  • la Grecia e la divinazione del Dio Toro e della Dea Madre;
  • Creta con il largo uso della porpora quale colore legato alla regalità e al prestigio;
  • la Tunisia e l’arte del telaio;
  • la Spagna e lo spagnolo, che presenta molte vicinanze linguistiche con logudorese e campidanese;
  • la Francia con la diffusione e l’impiego dei profumi della macchia mediterranea;
  • la Sardegna all’epoca dei Fenici, Tharros e i mosaici di Nora.

Le tematiche qui elencate sono state affrontate attraverso confronti in plenaria, con l’ampio contributo dei ragazzi che hanno dimostrato una buona preparazione e un forte interesse sui temi trattati.

L’impostazione ludica delle attività ha consentito, infine, di rendere più accattivante e comprensibile il contenuto dell’offerta.

RISULTATI DEL PERCORSO

Il percorso si è concluso con la presentazione di due tavole con due racconti sotto forma di fumetto, ideato e realizzato dai ragazzi, illustrato – con grande orgoglio – nell’ultima giornata all’altro gruppo e ai genitori presenti.

Il fumetto rappresenta il viaggio di un personaggio di loro immaginazione sulla rotta dei Fenici ed è stato realizzato grazie agli scatti fotografici, ai loro disegni e alla storia da loro creata.